MONTE GENNARO

MONTE GENNARO

MONTE GENNARO

234 234 people viewed this event.

sabato 2 marzo


DESCRIZIONE

Se vuoi fare una camminata nella natura, fra prati, boschi e sentieri di montagna allora stai per intraprendere un “hiking“, dall’inglese “to hike” – camminare. È un’esperienza molto simile all’escursionismo ma in questo caso, oltre al ridotto arco temporale, l’attenzione, più che sulla componente paesaggistica, va posta sul gesto tecnico-sportivo della camminata stessa. Quindi l’evento è indicato d un gruppo di sole 10 persone, che vogliano tenere un ritmo sostenuto (3/3,5 km/h), con poche pause e tanta voglia di camminare.

La vetta più frequentata del Lazio non è il Terminillo o il Viglio, né tantomeno il Gorzano, che pure è la cima più alta della regione. L’onore, vero o presunto che sia, tocca al Monte Gennaro, il Mons Januarius degli antichi, la vetta che sorveglia la Campagna Romana, e che gli antichi romani consideravano sacra a Giano, il dio delle partenze e degli arrivi.
Caro da sempre ai camminatori romani, inserito da più di trent’anni nel Parco dei Monti Lucretili, il “pizzo” triangolare del Gennaro domina la Campagna Romana, e si lascia vedere da gran parte della città. Quando ci si avvicina a Palombara Sabina o a Tivoli, o si imbocca la A24 in direzione dell’Aquila, la sua presenza diventa davvero imponente.

L’uomo, intorno al Monte Gennaro, ha lasciato dei segni sorprendenti. Sul Pratone, gli archeologi hanno riportato alla luce le tracce (raschiatoi, punte di freccia, chopper) lasciate dai cacciatori preistorici. Le vacche e i cavalli al pascolo brado, insieme ai fontanili di Campitello, ricordano che quassù, da millenni, vivono e lavorano allevatori e pastori.

N.B.: Evento condotto in modalità “discover trekking“: il percorso è stato studiato e programmato su mappa, senza preventivo sopralluogo nei giorni precedenti l’evento, dedicato quindi ad un gruppo di persone pronte agli imprevisti e che abbiano doti di flessibilità ed adattamento.


CARATTERISTICHE

  • Percorso: anello
  • Difficoltà: E
  • Dislivello: 800 m circa
  • Lunghezza: 17 km circa
  • Quota Max: 1271. mslm
  • Durata: 6 ore circa
  • E’ necessaria una buona forma fisica.
  • Animali ammessi in numero limitato, concordare con gli accompagnatori la loro presenza.

PUNTO DI RITROVO – 🕤 09:30

Marcellina; il luogo preciso sarà indicato per tempo ai partecipanti.


CAR POOLING

Prenotati presto, soprattutto se hai bisogno di un passaggio. Nei limiti del possibile organizzeremo la condivisione del viaggio.


EQUIPAGGIAMENTO

OBBLIGATORI:

  • scarponi da trekking
  • zaino 20/30l
  • giacca antivento/antipioggia
  • abbigliamento adeguato alla stagione

CONSIGLIATI:

  • bastoncini da trekking
  • calzini e tshirt di ricambio
  • torcia elettrica
  • un ricambio di abbigliamento completo da lasciare in auto

ALIMENTAZIONE

Acqua (almeno 1,5l), snacks, pranzo al sacco


TERZO TEMPO

A fine esperienza, non mancherà l’occasione per condividere un momento conviviale insieme.


ACCOMPAGNATORI

Contattateci preferibilmente con messaggio whatsapp, vi richiameremo con piacere.
Gli accompagnatori di Social Trek hanno tutti una preparazione tecnica adeguata ed aggiornata annualmente tramite i corsi di formazione Federtrek. In ogni escursione è garantita la presenza di un ISTRUTTORE TREKKING diplomato con il CSEN (CONI) e certificazione BLS (Basic Life Support).


CONTRIBUTO di PARTECIPAZIONE

Per partecipare all’evento, riservato ai soci in regola con la quota sociale di 6€/anno, è obbligatoria la prenotazione da farsi contattando gli accompagnatori.

Quota di partecipazione all’evento 10€/persona.

Le quote ed i contributi di Social Trek APS, sono sempre comprese di assicurazione R.C. ed infortuni.

Registrazione all'evento conclusa.
 

Data e ora

02-03-2024 alle 09:00
 

Data di fine Iscrizione

01-03-2024
 

Location

 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends